Peeling

febbraio 20, 2013 in Medicina Estetica Roma, News

Autore  dott. Antonino Fardella

Il peeling è un trattamento di medicina estetica che mediante l’applicazione di una o più sostanze chimiche stimola l’esfoliazione cutanea e la ristrutturazione degli strati più profondi. In seguito al trattamento la pelle risulta omogenea, levigata e con una luminosità più intensa.

In base al problema da trattare si utilizzano agenti chimici di diversa natura come l’acido glicolico, l’acido salicilico, l’acido mandelico, il resorcinolo e l’acido piruvico. La scelta e la concentrazione dell’acido, da cui conseguirà un’azione sulla pelle più o meno profonda,  viene valutata dal medico durante la visita medica.

Gli effetti del peeling sono:

-          Rigenerazione cellulare attraverso l’esfoliazione cellulare cutanea

-          Eliminazione delle cellule degenerate con sostituzione di nuovi elementi

-          Stimolazione dei fibroblasti a produrre nuovo collagene ed elastina mediante infiammazione

Le principali patologie che trovano giovamento dal trattamento con peeling comprendono:

  • Esiti e cicatrici da acne
  • Invecchiamento cutaneo
  • Discromie (macchie cutanee)
  • Rosacea
  • Acne in fase attiva
  • Dermatite seborroica e iperseborrea

Il trattamento richiede circa 30 minuti ed è accompagnato da una sensazione di lieve bruciore ed eritema che generalmente si risolve in uno due giorni.

pennello peeling                                   peeling-2