Biopsia cutanea

marzo 8, 2013 in Dermatologia chirurgica Roma

punch_biospy_01La biopsia cutanea è un esame poco invasivo che permette di eseguire l’ esame istopatologico di una piccola porzione di cute  con il fine ottenere una diagnosi certa della patologia in corso.

Si effettua ambulatorialmente,  in anestesia locale, prelevando una piccola porzione di pelle tramite un bisturi a lama tonda (punch) e suturando la ferita con un punto semplice. Il pezzo prelevato viene inviato al laboratorio dove, mediante studio al microscopio, si ottiene un esame istologico con la diagnosi della patologia. L’esito cicatriziale è minimo, così come il disagio per il paziente, che dovrà semplicemente medicare la ferita per circa una settimana con antisettici locali.

In dermatologia, la biopsia cutanea rappresenta un valido e prezioso aiuto all’esame obiettivo per giungere a diagnosi di certezza evitando terapie inadeguate e ottimizzando il trattamento.

Asportazione nei

febbraio 8, 2013 in Dermatologia, Dermatologia chirurgica Roma

ID-100129950L’asportazione chirurgica dei nevi con conseguente esame istologico è necessaria in caso di lesione sospetta per una corretta diagnosi e prevenzione del Melanoma cutaneo. Nonostante i nevi siano solitamente lesioni benigne, la rapida modificazione può essere segno di trasformazione tumorale. In questi casi un approccio tempestivo e radicale risulta la migliore prevenzione per la formazione e l’evoluzione del Melanoma maligno.

 

L’asportazione chirurgica si esegue ambulatorialmente previa anestesia locale e con conseguente sutura della ferita. Il nevo sarà quindi inviato in laboratorio per effettuare l’esame istologico che darà la certezza diagnostica e l’eventuale descrizione del grado di malignità. La rimozione dei punti di sutura, in genere, varia dai sette ai quindici giorni a seconda della sede dell’intervento.

I nevi benigni posso risultare antiestetici e seppur privi di significato patologico possono essere asportati chirurgicamente per motivi estetici.La qualità della cicatrice varie in base a diversi fattori come la grandezza e la sede della lesione.

La Laser terapia per l’asportazione dei nevi solitamente e riservata a  lesioni strettamente benigne che non richiedono l’esecuzione di un esame istologico.